Crea sito

Alcoholic Architecture, aperto a Londra il bar dove ti ubriachi respirando

Si chiama Alcoholic Architecture ed è un nuovo bar di Londra che fa “bere” i clienti “per osmosi”. Agli avventori dello stravagante locale, infatti, non viene servito alcol da bere ma da respirare. Una nuvola di alcol, mista ad uno speciale gas, inebrierà i vostri sensi, senza alcuni fastidiosi effetti collaterali. Risultato? Il fegato vi ringrazierà, dal momento che l’aroma inebriante viene assunto tramite occhi e polmoni. E pure la vostra linea ne trarrà giovamento perché l’apporto di calorie si riduce di oltre il 40%.

La sbronza però è vera. E altra nota negativa, l’intenso odore. Uscendo dall’Alcoholic Architecture correrete infatti il rischio di essere scambiati per ubriaconi incalliti: la puzza dell’alcol vi si attaccherà addosso, impregnando capelli e vestiti.

Il progetto si deve allo studio artistico Bompas & Parr. Il bar ha aperto lo scorso 31 luglio a Southwark, nei pressi del Borough Market, e si accede solo su prenotazione. L’esperienza dura circa un’ora (che secondo quanto dichiarato dagli ideatori dovrebbe corrispondere a un cocktail) e poiché la visibilità all’interno del locale è particolarmente ridotta, a causa del gas che accompagna l’alcol, per evitare incidenti si può entrare solo a piccoli gruppi.

Altro... DEMENTalist, Video
Louie ha un’innata passione per l’acqua e ama nuotare insieme ai delfini

Ferro da stiro e tulle: le eleganti figure di Benjamin Shine

L’emozione è troppo grande, il vitellino rivede la madre e sviene

I migliori ‘cattivi’ del cinema

Il cucciolo di panda vuole scappare dalla culla, ci riuscirà?

Chiudi