Crea sito

Avete mai visto il parto di un cavalluccio marino? Uno spettacolo della natura

Il parto del cavalluccio marino (maschio)

Un parto unico in natura: gli ippocampi si differenziano dal resto del mondo animale: è infatti il maschio che partorisce e si prende cura dei piccoli.
Maschi perfetti, oltre che padri diligenti, i cavallucci marini sono anche strettamente monogami.
Il seme viene prima espulso in acqua dal maschio, prima di risucchiarlo nella cavità dove avviene la fecondazione.

Una tecnica che espone l’ippocampo al pericolo dell’estinzione, visto che il seme di questo animale è delicatissimo e l’inquinamento, in particolare quello dei metalli pesanti, lo distrugge con grande facilità.
Delle 33 specie conosciute di ippocampo (con lunghezze che vanno da 16mm a 33 cm), 9 sono considerate vulnerabili, e una è considerata a rischio estinzione.
Le altre sono così misteriose, che non è neanche possibile sapere in che condizioni siano in termini di popolazione.
Una delle minacce più grandi contro il cavalluccio marino è la pesca che se ne fa in Asia, dove viene usato nella medicina tradizionale. Altri pericoli vengono dalla pesca dei gamberi e dalla cattura per il mercato degli acquari, dove sono molto richiesti per la loro bellezza ed eleganza.


(Fonte)

You may also like...

Altro... Piateve 'sti spicci, Video
«A chi appartiene la mia vita?». Un appello per l’eutanasia legale

Mani di burro

Cosa combina il vostro cane quando lo lasciate solo in casa? Sicuramente vi cerca!

Salvano il figlio, dieci anni dopo la madre li ringrazia uno a uno

Shadows & Light. In un video le emozioni della radioterapia

Chiudi