Crea sito

Canta Blackbird dei Beatles al figlio neonato che sta morendo

L’ultima ninna nanna

Una ninna nanna che spezza il cuore. E’ quella di un papà che suona e canta ‘Blackbird’ dei Beatles a suo figlio nell’incubatrice: il piccolo Lennon è nato prematuro e purtroppo non sopravviverà.

Suo padre Chris Picco lo accompagna con l’ultima ninna nanna: da poche ore ha perso anche sua moglie Ashley, la mamma di Lennon. Ashley è morta di parto all’ospedale Loma Linda: qualcosa non è andato, ha dovuto sottoporsi ad un cesareo d’urgenza e non ha fatto nemmeno in tempo a prendere in braccio il bimbo che lei e suo marito avevano tanto voluto.

Chris ha perso la donna che era sua moglie e la sua migliore amica, come scrive su Facebook, ma la cosa più importante ora è concentrarsi sul piccolo Lennon, nato con 16 settimane di anticipo, e accompagnarlo in quelli che sono i suoi ultimi momenti. Il video, caricato su Youtube l’11 novembre, ha commosso tutto il mondo, è stato visto quasi 6 milioni di volte e condiviso da migliaia di persone che hanno sperato e cantato con papà Chris.

Poi, la cattiva notizia: Lennon non ce l’ha fatta: la sua breve vita è durata solo 4 giorni. Ma Chris è grato per quelle poche ore in compagnia di suo figlio. «Sua madre sarebbe stata così incredibilmente felice di prenderlo in braccio, toccarlo e cantare per lui, come ho avuto il privilegio di fare io – ha scritto su Facebook – Non ci sono parole». Una tragedia che, spiega Chris, gli ha dato un grandissimo insegnamento: «Tutto quello di cui si ha bisogno è l’amore». Per dirla, ancora, con i suoi amati Beatles.

(Fonte)

You may also like...

Altro... Emozioni immagini e parole, Video
Tutorial dei Subsonica per non farsi rubare il telefono

La tossicodipendenza, spiegata con un cartone animato

Il cane che gioca da solo

La sua felicità al termine del faticoso lavoro dura appena il tempo di rientrare in casa e chiudere la porta…

Addestramento militare, reazione di una giovane soldatessa colpita con il taser

Chiudi