Crea sito

Free Hugs (abbracci gratis).

Free Hugs

A volte, un abbraccio è tutto ciò che ci serve. Free Hugs è la vera controversa storia di Juan Mann, un uomo la cui unica missione era quella di raggiungere e abbracciare uno sconosciuto per vederlo sorridere. In questa epoca di social-disconnessione alla maggior parte di tutti noi manca quel semplice tocco umano di un altra persona e gli effetti della campagna Free Hugs si sono fatti sentire in tutto il mondo.
Quando questo semplice gesto di bontà e di speranza si diffuse in tutta la città, la polizia e i funzionari vietarono la campagna Free Hugs . Quello a cui abbiamo poi assistito è il vero spirito di umanità delle persone che si sono riunite in quello che può solo essere descritto come qualcosa che incute timore. Nello spirito della campagna Free Hugs si prega di passare questo video a un amico e abbracciare uno sconosciuto! Dopo tutto, si può fare la differenza.

La risposta a questo video è stato a dir poco travolgente e toccante. Riceviamo migliaia di email da tutto il mondo da persone che chiedono il permesso di partecipare alla campagna Free Hugs. Non c’è bisogno di autorizzazione. Questo è il movimento delle persone, questo è  il vostro movimento. Con solo le mani nude si può fare la differenza.

(tratto da YouTube)
L’espressione Free Hugs Campaign, o semplicemente Free Hugs (in italiano abbracci gratis) si riferisce ad un’iniziativa sociale nata a Sydney, in Australia, ed in seguito diffusasi in molte altre città del mondo.

Vi partecipano persone comuni che offrono, appunto, abbracci gratis (free hugs) ai passanti, in luoghi pubblici come parchi e grandi vie pedonali.

A Sydney, i free hugs esistono almeno dal 2004 (ne parla un articolo del Sydney Morning Herald del 6 novembre, ma vi sono testimonianze anche relative ai mesi precedenti), ma ha acquisito visibilità internazionale soprattutto dal 2006, grazie a un video musicale diffuso attraverso YouTube.

L’organizzatore originale dell’iniziativa ha affermato che lo scopo degli “abbracci gratis” è semplicemente quello di offrire un atto casuale di gentilezza disinteressata.

Il video su YouTube è stato caricato il 22 settembre 2006 e già nel novembre 2006 aveva superato i sei milioni di visite. È stato registrato a Sydney. Nel video il personaggio principale (identificato con lo pseudonimo “Juan Mann”) cammina attraverso Pitt Street Mall mostrando un cartello con le parole “FREE HUGS”. La musica del video è dei Sick Puppies, un gruppo australiano che “Mann” aveva incontrato un anno prima.

Juan Mann in persona, sul forum del sito ufficiale della Free Hugs Campaign, ha deciso di indire come Giornata Internazionale degli Abbracci gratis il primo sabato dopo il 30 giugno, ogni anno. Gli organizzatori sperano che centinaia di persone in ogni parte del globo si riuniscano per distribuire abbracci gratuiti in quella giornata.

Il successo del video di YouTube ha dato luogo a un fenomeno di Internet che ha trasformato free hugs in una sorta di movimento internazionale spontaneo, con imitatori in diverse parti del mondo. La rapida diffusione del fenomeno dimostra la notevole capacità di penetrazione culturale del free content diffuso in rete. Nel 2006 ha per questo vinto il YouTube Video Awards – sezione Most Inspirational.

(Fonte)

You may also like...

Altro... Emozioni immagini e parole, Video
500 anni di ritratti femminili nell’arte occidentale

Ci sono “mi manchi” che non si possono dire…

Ci aspettiamo troppo dal destino..

Le cose più belle si fanno…

Le persone giuste non ti cambiano…

Chiudi