Crea sito

Una ricostruzione in 3D mostra com’erano i Nuraghi realmente

I Nuraghi sono un tipo di costruzione in pietra di forma tronco conica presente con diversa densità su tutto il territorio della Sardegna. Sono unici nel loro genere e rappresentativi della Civiltà nuragica.

Ne rimangono in piedi circa settemila (secondo alcune fonti otto-novemila), sparsi su tutta l’isola, mediamente uno ogni 3 km², caratterizzando fortemente il paesaggio sardo. Si ipotizza che in passato il loro numero fosse maggiore. Quanto alla loro funzione, gli studiosi ancora non hanno espresso un parere unanime, mentre la maggior parte di loro ritiene che furono costruiti nel II millennio a.C., a partire dal 1800 a.C. fino al 1100 a.C..

Alcuni sono più complessi ed articolati, veri e propri castelli nuragici con il mastio che in certi casi raggiungeva un’altezza tra i venticinque e i trenta metri, ma la maggior parte sono torri ristrette verso l’alto, un tempo alte dai dieci ai venti metri, con diametro di base dagli otto ai dieci metri e in alcune zone dislocate a poche centinaia di metri le une dalle altre come nella Valle dei Nuraghi, nella regione storica del Logudoro-Meilogu, oppure nelle regioni della Trexenta e della Marmilla. (wiki)

Nel video vediamo la ricostruzione 3D di come doveva apparire il Nuraghe Arrubiu agli occhi delle popolazioni che abitavano nella zona di Orroli. Una costruzione davvero imponente e bellissima.

You may also like...

Altro... Piateve 'sti spicci, Video
Questo piccolo Husky sembra aver trovato il suo habitat naturale

La gioia delle siriane fuggite all’Isis: gettano le vesti nere

Braccio meccanico sfida un samurai

Seal Island, l’isola dove gli squali volano

Ecco cosa succede quando fai un ordine su Amazon

Chiudi