Crea sito

Violenza sulle donne, se puoi vederla puoi fermarla

Al centro di una strada affollata, un cartellone pubblicitario interattivo mostra il volto tumefatto di una donna. I lividi, le ferite, il sangue sono il segno di violenze subite ripetutamente.

Finché nessuno presta attenzione l’immagine non cambia, ma bastano anche solo due occhi puntati su quel volto che i lividi iniziano a sparire, le ferite a rimarginarsi.

E più le persone si fermano a guardare, più il viso della donna torna alla normalità. La campagna pubblicitaria contro la violenza sulle donne, che sfrutta intelligentemente la tecnologia per il riconoscimento facciale, è frutto della collaborazione dell’agenzia londinese WCRS e della Women’s Aid, la più grande rete nazionale britannica di associazioni per la protezione di donne e bambini dagli abusi domestici.

Ogni passante che si ferma a guardare è inoltre invitato, attraverso un messaggio sul cellulare, a fare una donazione alla Women’s Aid, perché di fronte alla violenza è importante non chiudere un occhio

(a cura di Marisa Labanca – Fonte)

You may also like...

Altro... Emozioni immagini e parole, Video
In questo museo interattivo puoi diventare protagonista dei dipinti in 3D

Under, tuffi nel vuoto

Questo gattino ha trovato una soluzione davvero unica per scendere le scale

Il bimbo piange quando il babbo piange, il video è virale

Vernice anti-pipì, ecco cosa accade a chi utilizza i muri come latrine

Chiudi