Crea sito

La fantastica storia del leone Christian

La vera storia del leone Christian

La vicenda narra fatti avvenuti negli Anni ’60 e a cui era stato dedicato un libro (A Lion Called Christian, di Anthony Bourke e John Rendall, Collins 1971: esaurito da oltre trent’anni) e  un film (Christian The Lion, 1971) che aveva a sua volta ispirato una serie di documentari.

La storia di Christian comincia nel 1969, quando se volevi un cucciolo di leone lo compravi al negozio di animali. Fu così che il leoncino Christian finì a casa di John Rendall e Ace Bourke, due ragazzi australiani che abitavano a Londra.
Accudito e coccolato Christian abitava in un negozio di mobili a Kings Road. Faceva pipì nella cassettina come un gatto e il giardino della chiesa era a sua disposizione per giocare e fare un po’ di sano movimento. Però Christian era un leone, non un micio.
Il tempo passava e il cucciolo ormai stava diventando adulto. Un giorno capitarono nel negozio di mobili alcuni degli attori che avevano girato “Nata libera”, la storia di una leonessa allevata in cattività e poi restituita faticosamente dai suoi padroni alla vita selvaggia in Africa. Erano i primi, pionieristici tentativi di quel genere.

Fu deciso di provare anche con Christian. Si sapeva che sarebbe stato difficile e rischioso: quante possibilità aveva un leone londinese di imparare a cacciare e a sfamarsi?
Christian venne accompagnato in Kenya dai suoi padroni e consegnato nel 1972 al naturalista George Adamson. Il suo lavoro e le sue esperienze erano stati alla base di “Nata libera”.
Poco per volta il leone Christian imparò a cavarsela sul serio e riconquistò la libertà. Nel 1974 aveva ormai un suo territorio ed era a capo di un branco.
A quel punto John Rendall e Ace Bourke decisero di andarlo a trovare.
“Rischiate di sprecare tempo e soldi”, furono avvertiti: “Christian è un leone ormai selvaggio, sono nove mesi che nessuno lo vede. Probabilmente non vi riconoscerà nemmeno, se anche lo trovate potrebbe addirittura essere pericoloso”.
Però incredibilmente il leone Christian riapparve con il suo branco nei pressi del luogo in cui viveva e lavorava George Adamson giusto il giorno prima dell’arrivo dei suoi ex padroni.
Il resto, il momento dell’incontro, è mostrato dalle immagini. E non servono altre parole.
Christian accompagnò al campo i suoi ex padroni, rimase con loro la notte e poi se ne andò. Non fu mai più visto, nessuno sa che fine ha fatto.


(Tratto da iljournal.it)

You may also like...

Altro... Emozioni immagini e parole, Video
AIDS, cos’è vero e cos’è falso

Il piccolo pinguino vede la neve per la prima volta

Le belle persone le vedi dalla cura…

Che mondo meraviglioso!

Non mi manchi tu…

Chiudi