Crea sito

Ecco come saremo tra 100mila anni: occhi grandi e fronte alta

Come saranno i nostri bis-bis-bis-nipoti tra 100mila anni? Occhi grande e fronte alta.

A ricostruire la possibile evoluzione è Alan Kwanb, professore della Washington University, che ha lavorato insieme a Nickolay Lamm per realizzare i possibili connotati dei nostri discendenti.

Ecco come cambieranno i nostri volti. Prima di tutto la testa diventerà più grande, spiega l’esperto di genomica computazionale, così come cresceranno anche gli occhi:

“Le teste si allargheranno per incapsulare cervelli più voluminosi, e nuove caratteristiche verranno meglio selezionate per adeguarsi meglio ai cambiamenti ambientali. In passato le nostre facce sono cambiate oltre ogni immaginazione: un mix di evoluzione e ingegneria genetica che ha consentito alla società di modificare la biologia umana in base ai nuovi bisogni”.

Tra le altre novità anche la capacità di battere gli occhi lateralmente, spiega Kwan, per proteggersi dai raggi cosmici, con volti sempre più simmetrici. La pelle sarà più scura, per meglio sopportare le radiazioni UV a cui saranno esposti i colonizzatori dello spazio, indifesi senza lo strato di ozono che protegge la terra, mentre le palpebre saranno più spesse per alleviare gli effetti della microgravità.

Ecco come saremo tra 100mila anni, occhi grandi e fronte alta

 

You may also like...

Altro... Piateve 'sti spicci, Video
Ecco come un cane intelligente reagisce al suono della sveglia

In volo su Venezia, ecco le immagini del drone

The Promise, storia di un lupo in un corto di Salvatores

La maturità in un esame tutto da ridere a cui nessuno studente si tirerebbe indietro

Questo ragazzo suona schioccando le dita

Chiudi